MeteGarda.it
Il primo portale meteorologico
del Lago di Garda, dal 1998!

Hotel Catullo, Sirmione

Sabato, 18 Novembre 2017 | homepage homepage | previsioni Previsioni | tempo reale Cartina TempoReale | webcam webcam
MeteoGarda.it
compie 19 anni!



ALLERTA METEO

Stazioni meteo:

Bardolino Brenzone Campione del Garda Desenzano FVD Desenzano LNI Gargnano Malcesine Monte Baldo Nord Monte Baldo Sud Peschiera del Garda Al Prà Riva d/G - H.Pier Salò Sirmione Torbole

Servizi OnLine:

Bollettino MeteoGarda Cartina in TempoReale Satelliti e Radar Statistiche Meteo Telecamere sul Garda Previsioni MeteoGarda Personalizzate per te

Rubriche:

Eventi Meteo Meteoropatie Fotografie Dicono di noi Pubblicità Link Ringraziamenti Contatti



Hotel Lago di Garda

Sloop, online fashion shop

Lastminute Lago di Garda

Rassegna Stampa


08-11-2002 - Giornale di Brescia: Un osservatorio digitale per le condizioni meteo sul lago di Garda

Il progetto è nato quattro anni fa per merito di Diego Bianchi, appassionato di meteorologia e vela. Cinque le stazioni di rilevamento da cui arrivano i dati. Due macchioline viola, contornate di giallo. Sullo schermo radar sono grandi come un fagiolo. Si muovono rapidamente. Corrono da Brescia verso Verona e Vicenza. Sotto, si intravvede bene il profilo scuro del lago di Garda. Lo coprono in due riprese successive per poi filare via. Sono le immagini riprese dal radar Svizzero di Agrigate che documentano, ora dopo ora, il formarsi, l’evolversi, il percorso delle due trombe d’aria o temporali che hanno investito, in rapida successione il Bresciano ma soprattutto il lago di Garda. Mezz’ora dopo mezzanotte già si notano le due celle responsabili dei due temporali. All’una e trenta appaiono i primi segni di degenerazione della seconda cella. Entrambe sono di color viola che indica massima precipitazione e la seconda si vortica in modo preoccupante. Alle 2.30 la prima cella è già sul Garda mentre la seconda ha assunto quella forma a uncino che ne denuncia tutta la pericolosità. Anche la traiettoria diventa anomala. I temporali diretti verso il nord del Garda deviano verso est-sudest. Un’ora dopo sovrastano il lago scaricando la loro furia devastante. Queste immagini, soprattutto gli ultimi movimenti, sono visibili in diretta sul sito internet www.meteosirmione.it che fa capo al dott. Diego Bianchi, commerciante per mestiere ma con la passione della vela e della meteorologia. I suoi strumenti meteo, collocati in 5 cittadine gardesane, a Sirmione, Desenzano, Manerba, Gargnano e Brenzone rilevano in diretta i fenomeni dell’aria e li riversano sul sito internet aggiornandoli ogni 15 minuti. La passione del dott. Bianchi fa il resto. Che vuol dire: immagini della tromba d’aria, della devastazione, tracciati sulla velocità del vento, la quantità d’acqua caduta. Tutto merito delle meteorologia che, per quanto riguarda il lago di Garda da 4 anni conta sul sito creato dal dott. Bianchi. Ci si può collegare alle 5 web-cam che forniscono riprese in diretta della zona di lago interessata nei 5 Comuni prima ricordati, si possono leggere gli avvisi ai naviganti, dare una sbirciatina alle immagini dei satelliti, collegarsi anche ad altre web-cam dislocate su tutto il Garda. Si possono avere la velocità del vento, temperatura, pressione, umidità, precipitazioni. «Ho cominciato nel ’98 - racconta Diego Bianchi -. Ho la passione della barca a vela. Abito in una mansarda vicino al castello. Ho cominciato qui a piazzare i primi apparecchi meteo. Poi pian piano ho migliorato le attrezzature fino a arrivare ad usare una postazione professionale automatica. E da Sirmione ho poi allargato gli orizzonti collocando analoghe attrezzature a Desenzano, Gargnano, Brenzone e Manerba. Tutto sono automatiche tutte sono collegate al sito internet dove aggiornano i dati ogni 15 minuti. Parallelamente al crescere della struttura tecnologica sono aumentati anche i contatti. Il sito viene visitato mediamente da 35.000 persone al mese; contando anche i collegamenti indiretti arriva a 50, forse 60.000 contatti. Insomma andando di questo passo arriverò presto a 1 milione di collegamenti l’anno. Le chiamate arrivano un po’ da tutto il mondo soprattutto dall’Europa, da Germania e Olanda in particolare; dagli Stati Uniti soprattutto dalla Virginia ma anche dalla Cina, dal Giappone e da Taiwan. Curo personalmente il «bollettino del lago» che viene poi distribuito dal Centro di rilevazione ambientale di Sirmione, collegato al Cnr, e lo fornisce a circoli nautici e velici, a campeggi, alberghi, anche all’azienda ospedaliera di Desenzano. Il sito è cresciuto, fra pochi giorni cambierà anche nome diventando «meteogarda.it». (e. s.)

Giornale di Brescia: Un osservatorio digitale per le condizioni meteo sul lago di Garda


©1998-2017 MeteoGarda® - Tutti i diritti riservati.
Lago di Garda | Gardasee | Lake Garda
Progetto Web: Ing. Luca Sabaini - Bardolino, Lake Garda (Italy) - Tel +39 347 88.24.226, sabaini.com